MANGIAMO DOLCE, MA CON MENO ZUCCHERO

 
 
Ventiquattro chili di zucchero bianco all’anno. Questo è all’incirca il consumo medio di ogni italiano. Tra quello sciolto in caffè e bevande, quello mangiato in dolci e quello “nascosto” in altri alimenti (per esempio verdure in scatola, sughi pronti, maionese, pane, yogurt) e bevande gassate, alcolici. Lo zucchero, come è ben spiegato in Prevenire i tumori mangiando con gusto di Anna Villarini e Giovanni Allegro, oltre a far ingrassare altera l’ambiente endocrino modificando l’insulina. Chi poi associa lo zucchero al consumo di grassi tende ad aumentare di peso e questo può causare diverse malattie e aumentare il rischio di tumori.
Dunque, rinunciamo ai dolci? No, perché toglierci questo piacere? Impariamo a preparare dessert e creme senza uova, latte e zucchero. Come lo spiega molto bene Pasquale Boscarello, autore di Pasticceria naturale , trent’anni di esperienza in questo campo. “Qualche uovo ogni tanto non fa male se lo associamo, essendo energia yang (secondo la filosofia cinese è energia maschile) concentrata, se associato a verdure e cibi ad azione equilibrante” afferma Boscarello.
“Ma non va bene con lo zucchero che ha un effetto completamente opposto di massima espansione ed entra immediatamente in circolo. Se poi gli si unisce anche il burro, derivato dal grasso del latte (ricco di lipidi saturi apportatori di colesterolo cattivo) questo crea un eccesso di calore nell’organismo che, alla lunga può generale malattie”.
La pasticceria tradizionale poi usa questi alimenti in dosi massicce… Ma è possibile fare buoni dolci in modo diverso? “Le alternative allo zucchero bianco sono: malto, i miele e anche succo di agave, sciroppo d’acero, succo di mele, frutta secca” dice Boscarello. Negli anni Boscarello ha così messo a punto decine di ricette utilizzando semi oleosi come quelli di sesamo e di girasole; addensanti come amido di mais e agar-agar. Nel libro sono spiegati i preparati base e oltre 200 ricette per mettere in tavola dessert unici, fatti con un pizzico di creatività, un occhio di riguardo alle stagioni e anche senza glutine. Qualche dolcetto sfizioso? Rustici di carote, Torta “uao!”, Pudding di zucca okkaido, Paste ripiene di frutta fresca. Buon dessert a tutti!
 
Altri libri interessanti:
Biscotti al naturale di Pasquale Boscarello
 
 
Annunci

Informazioni su Rossella

Lavoro da tanti anni come logopedista. Per mia natura sono curiosa e ho tantissime passioni. Sono autrice, blogger e mi interesso di benessere olistico. Credo nel Sacro Femminino e in una nuova Società basata su questi princìpi.

Pubblicato il febbraio 7, 2010, in Consigli con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: