IL GIARDINO COME SPAZIO INTERIORE

“Sono sempre ritornata in Svizzera nel mio giardino che, come mi disse una volta mia figlia, amo più di qualsiasi altra cosa mi appartenga. È vero, il mio giardino mi è così caro perché appartiene solo in parte al mio “avere” e assai di più al mio “essere”. Lì si uniscono per me il mondo esterno e quello interiore, per dar vita a quella dimensione intermedia, misteriosa e vitale in cui il tangibile si fonde con l’immateriale (…) Mi pare che l’estrema complessità del simbolo del “giardino” possa esprimere particolarmente bene questo fluire, rifluire e fondersi del mondo esterno con quello interiore. Il giardino, infatti, da un lato è tangibile ed esperibile nel “qui e ora”, dall’altro ha un aspetto spirituale psichico che proviene dall’esperienza secolare dell’umanità”.

“Nel corso degli anni, grazie alle mie diverse attività professionali e private, si è sempre più rafforzata in me la convinzione che già nutrivo da bambina, che il giardino dell’anima e l’anima del giardino siano un’unica realtà. Giardini e anime si appartengono, costituiscono uno spazio segreto tra ciò che è chiaro e ciò che è oscuro, tra cultura e natura, tra coscienza e inconscio, tra spirito e corpo. In questo libro voglio esaminare proprio tale spazio intermedio, da cui sono stata catturata”. Ruth Ammann, forte della doppia esperienza di architetto e psicoterapeuta, coniuga la concezione reale di giardino come elemento naturale con quella simbolica di “giardino dell’anima”, ossia luogo terapeutico, archetipo della vita, immagine interiore positiva, fonte di energia e speranza, spazio vitale. Ricordi di gioventù, momenti di vita, sogni, viaggi e accenni alla pratica professionale accompagnano il racconto dell’affascinante relazione che lega l’autrice al giardino, per poi abbracciare in modo più ampio l’analisi di quel magico influsso benefico e rivitalizzante che la natura esercita sull’essere umano.

tratto da Il giardino come spazio interiore di R. Ammann

Ruth Ammann è nata a Zurigo, dove tuttora esercita la professione di analista junghiana. Membro dell’Associazione Internazionale di Psicologia Analitica, svolge attività di docente allo Jung Institut di Küsnacht. Ha studiato con Dora Kalff, pioniera della sandplay therapy e su questo argomento ha pubblicato Sandplay. Immagini che curano e trasformano (Vivarium, Milano 2000).

Annunci

Informazioni su Rossella

Lavoro da tanti anni come logopedista. Per mia natura sono curiosa e ho tantissime passioni. Sono autrice, blogger e mi interesso di benessere olistico. Credo nel Sacro Femminino e in una nuova Società basata su questi princìpi.

Pubblicato il ottobre 10, 2010, in Uncategorized con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: