LA VIA DEI TAROCCHI


Ho scoperto il mondo dei Tarocchi qualche anno fa attraverso degli amici. Non mi interessava il futuro ma il presente, ed è così che ho cominciato a cercare nel loro simbolismo quel quacosa di più, partendo dai Tarocchi di Jodorowsky che parte dalla convinzione che essi non sono altro che aspetti profondi del nostro essere.

Oggi scopro con piacere che esistono anche i Tarocchi Zen di Osho.

Sul sito Tarocchi.it si legge che

Non è comunque detto che i tarocchi non possano essere utilizzati anche da chi non intende prevedere il futuro e preferisce non sapere piuttosto che angosciarsi prima del dovuto. Infatti, proprio in virtù del loro simbolismo, del loro linguaggio arche tipo che ripropone le varie tappe dell’esperienza vissuta da tutta la razza umana, essi possono essere impiegati anche soltanto come strumento di meditazione e di autoconoscenza. Il noto psicologo svizzero Carl Gustav Jung, che per primo formulò la teoria degli archetipi, paragona la coscienza alla parte visibile di un’isola, l’inconscio individuale a quella sommersa e l’inconscio collettivo, comune a tutti gli uomini, al mare che scorre al di sotto di essa. Le carte parlano appunto questo linguaggio universale, utilissimo a porre in comunicazione quasi immediata la sfera della coscienza con la zona dell’inconscio individuale e da questa col mare sottostante, l’inconscio collettivo. I simboli, infatti, funzionando come vere e proprie calamite, attraggono altri simboli e portano in superficie le idee ancora in germe, le sensazioni, i sentimenti taciuti troppo a lungo; svolgono in sintesi il lavoro dello psicologo, aiutano ad associare, a concatenare, a dialogare con se stessi, in vista di una migliore conoscenza del proprio io.

Non a caso sono ormai numerosi i gruppi di ricerca psicologica, soprattutto quando si tratta di analisi di gruppo, che si appoggiano al simbolismo degli arcani maggiori per analizzare i vari tipi di comportamento, i vari ruoli.

E voi che ne pensate?

 

Annunci

Pubblicato il luglio 5, 2011, in Arte, Personaggi, Sapienza antica, Società con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: