LA SFIDA DELLE 100 COSE

E se ci provassimo anche noi, come proposta per il nuovo anno ad eliminare le cose inutili, a semplificare? E’ quello che ha fatto l’americano Dave Bruno e l’ha poi raccontato in un libro dal titolo: La sfida delle 100 cose. Il sottotitolo è emblematico: Come mi sono liberato di quasi tutto, ho ricostruito la mia vita e mi sono riappropriato della mia anima.

Il libro racconta il percorso che ha fatto l’autore, imprenditore di successo, dal giorno in cui si è accorto che la sua vita è stata completamente sommersa dagli oggetti e ha deciso di liberarsene. E’ iniziata così la sfida di Bruno: liberarsi di tutto, salvo 100 oggetti irrinunciabili. Un’avventura fatta di scoperte sorprendenti, episodi comici e piccole rivelazioni. Il libro in America ha creato un movimento detto di downsizing (stile di vita che rifugge eccessi e ostentazioni). Un vero e propio caso editoriale, tradotto in tantissime lingue, da maggio anche in italiano.

Annunci

Pubblicato il dicembre 5, 2011, in Consigli, Personaggi, Riciclo con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Sai ogni giorno prego affinche’ le mie guide mi illuminino e mi aiutino a diventare sempre piu’ consapevole sulle cose che sono realmente utili per la mia evoluzione, non solo interiore! penso che in qualche modo porre la propria attenzione ogni giorno su questa via d’essere ti porti gia’ sulla via dell’eliminare, a partire dal di dentro, ma poi mi rendo conto che il passaggio dal “dentro” al “fuori” di te e’ sempre piu’ corto…. Diventa quasi un tutt’uno e cominci a fare piazza pulita di ogni cosa-orpello, di ogni rapporto-orpello, di ogni finta qualita’ che prima credevi indispensabile…. E mi ritrovo sempre piu’ … da sola…. con me e me stessa e ritrovo una nuova ricchezza che posso condividere con chi e’ veramente sulla via!!
    Forse ho preso una strada molto lunga, rispetto a quella dell’autore citato; ora io sto sperimentando questo e penso che possa andare di pari passo con tutti gli oggetti che non ci occorrono piu’!!
    L’aspetto importante, da non sottovalutare e quello che riguarda la via dell’integrazione, non solo quella dell’eliminare; perche’ essere piu’ coscienti del proprio essere coincide, puo’ essere la via della ricchezza, la Via dell’abbondanza. Allora muta, cambia l’atteggiamento interno verso il concetto e lo stile di vita; la ricchezza non e’ piu’ sinonimo di corse sfrenate agli acquisti a ruota libera o corse verso il possesso a tutti i costi, ma la ricchezza potrebbe diventare nutrimento amorevole per se stessi e per l’Altro. Piu’ mi nutro , piu’ nutro l’Altro e piu’ divento ricco, piu’ arricchisco anche l’Altro vicino a me!…….

    Grazie per questa opportunita’ di confronto…..

    M.Rosaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: